PROIEZIONI / 27 LUGLIO 

 ORE 21.00 

MA COSA CI DICE IL CERVELLO

COMMEDIA / 98'


Giovanna lavora al ministero dove in apparenza conduce una professione grigia, o meglio così appare in pubblico per camuffare la sua vera identità, quella di agente della Sicurezza Nazionale.. Tra una missione a Marrakech e una a Mosca si riavvicina ai compagni di liceo, che le confessano le rispettive vessazioni subite da cafoni o ricchi prepotenti. Giovanna, mentre dà la caccia a un terrorista intento a mettere insieme un'arma di distruzione di massa, decide che non può restare a guardare l'umiliazione e il conseguente abbrutimento dei suoi amici...

 ORE 23.00 

MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITÀ

COMMEDIA / 93'


Paolo, ingegnere Palermitano con moglie e due figli conduce una vita tranquilla con qualche relazione extraconiugale e alcune giornate al bar con gli amici. Un giorno, attraversando in motorino un incrocio col semaforo rosso, viene investito da un'auto ritrovandosi catapultato in Cielo, nella stanza adibita allo smistamento delle anime. Qui gli verranno concessi 90 minuti di nuovo sulla terra...

 PROIEZIONI / 28 LUGLIO 

 ORE 20.30 

10 GIORNI SENZA MAMMA

COMMEDIA / 94'


Carlo lavora da quindici anni nella stessa azienda. Il suo lavoro lo ha fatto stare spesso lontano dalla famiglia: dalla bella moglie Giulia e dai tre figli di tredici, dieci e due anni. Quando la sua vita sembra essersi stabilizzata, un giovane ambizioso rischia di prendere il suo posto nell'ufficio delle risorse umane mentre la consorte decide di prendersi una pausa e partire per dieci giorni a Cuba. Carlo quindi non dovrà solo cercare di mantenersi un'occupazione ma, per la prima volta, dovrà anche badare da solo ai figli che sembrano odiarlo e che lui si ritroverà a dover conoscere.

 ORE 22.00 

TI PRESENTO SOFIA

COMMEDIA / 98'


Gabriele, ex rocker e ora negoziante di strumenti musicali, divorziato, è un papà premuroso e concentrato esclusivamente su Sofia, la figlia di 10 anni. Quando gli amici gli presentano delle possibili nuove compagne lui parla della figlia, azzerando ogni chance. Un giorno però nella sua vita ricompare Mara, che vede da 10 anni e che è diventata un'importante fotografa. Lui se ne innamora ma c'è un grosso ostacolo da superare: lei non vuol sentire neanche parlare di bambini. Gabriele decide quindi di nasconderle la presenza di Sofia. L'impresa però non sarà per niente facile.

 ORE 23.45 

BULLI E PUPE

DOCUMENTARIO / 76'


Come sono cresciute le generazioni di italiani nate dopo la Seconda guerra? Che tipo di educazione, valoriale ed emotiva, e di approccio al mondo hanno ereditato e vissuto? I Cinquanta, decennio chiave della storia nazionale, sfilano in Bulli e pupe. Gli anni Cinquanta sono reimpaginati in un catalogo ben cadenzato ed eclettico di archivi pubblici e privati, alla ricerca di un punto di vista meno accademico e più vicino, diretto, alle fonti autentiche. 

 PROIEZIONI / 29 LUGLIO 

 ORE 20.30 

DOMANI È UN ALTRO GIORNO

COMMEDIA / 100'


Tommaso e Giuliano sono due amici per la pelle. Uno vive in Canada, l'altro a Roma. Uno è taciturno, l'altro esuberante. Uno ha paura dell'aereo, l'altro è capace di improvvisare un'andata e ritorno per Barcellona in giornata. Quando Giuliano, malato gravemente, prende una decisione irreversibile, Tommaso supererà la paura di volare e andrà a trovarlo a Roma per passare insieme quattro giorni di amicizia e condivisione. I due non sono soli: con loro c'è l'inseparabile cane Pato.

 ORE 22.15 

EUFORIA

DRAMMATICO / 115'


Matteo è un giovane imprenditore di successo, spregiudicato, affascinante e dinamico. Suo fratello Ettore vive ancora nella piccola cittadina di provincia dove entrambi sono nati e dove insegna alle scuole medie. È un uomo cauto, integro, che per non sbagliare si è sempre tenuto un passo indietro, nell'ombra. La scoperta di una malattia grave che ha colpito Ettore (della quale lo si vuole tenere all'oscuro) spinge Matteo a tornare a frequentarlo e ad occuparsi di lui.

 ORE 22.15 

FALENE-MOTHS TO FLAME

CORTOMETRAGGIO / 13'
 

20 LUGLIO 1969, ore 19.00.

Due uomini, all'interno di una stanza, chiacchierano vestiti da astronauti.. Sono Neil Armstrong e Buzz Aldrin. che si stanno preparando per un'importante missione spaziale che di lì a qualche ora li porterà a camminare sulla Luna.. Attraverso le figure dei primi due astronauti che hanno messo piede sul satellite terrestre, si affronta il tema del viaggio e della scoperta.

 PROIEZIONI / 30 LUGLIO 

 ORE 21.00 

L’AGENZIA DEI BUGIARDI

COMMEDIA / 90'


Il seducente Fred, il tecnologico Diego e l'apprendista narcolettico Paolo sono i componenti di una diabolica agenzia che fornisce alibi ai propri clienti e il cui motto è "Meglio una bella bugia che una brutta verità."
Ma Fred si innamora di Clio, paladina della sincerità. La situazione si complica quando Fred scopre che il padre di Clio, Alberto  è un suo cliente, che si è rivolto all'agenzia per nascondere alla moglie una scappatella. Accidentalmente, per una distrazione di Alberto, si ritroveranno in vacanza tutti insieme in una situazione esplosiva.

 ORE 23.00 

UNA STORIA SENZA NOME

COMMEDIA / 110'


Valeria è la timida segretaria del produttore cinematografico Vitelli, vive ancora a pochi passi dalla madre ed è innamorata dello sceneggiatore Pes, per il quale scrive i soggetti di cui poi lui si prende il merito. A travolgere la sua esistenza è l'incontro con Rak, un anziano sconosciuto, personaggio misterioso, che le offre una storia irresistibile da trasformare in film, a patto che non sia lei a comparirne come autrice: il furto della Natività, tela di Caravaggio sottratta dalla mafia nel 1969 dall'Oratorio di San Lorenzo a Palermo e mai ritrovata. Peccato che tra i finanziatori del film ci sia Spatafora, affiliato a Cosa nostra.

 PROIEZIONI / 31 LUGLIO 

 ORE 20.30 

REMI

DRAMMATICO / 105'


Remi, il film tratto dal romanzo di Hector Malot, uno dei classici per ragazzi di tutti i tempi, racconta le avventure del piccolo Remi  e la sua vita al fianco del musicista girovago Vitalis e dei suoi inseparabili compagni: il fedele cane Capi e la scimmietta Joli-Couer.

Uno straordinario ed emozionante viaggio attraverso la Francia, fatto di incontri e nuove amicizie che porteranno Remi a scoprire le sue vere origini.

 ORE 22.00 

DETECTIVE PER CASO

COMMEDIA / 85'


Giulia e Pietro sono due cugini inseparabil. Un giorno però Pietro nota Marta, una ragazza con problemi di droga perseguitata da persone che la ricattano per soldi. Lui le si affeziona, scatenando la gelosia di Giulia che comincia ad essere preoccupata che l'amico si cacci nei guai. La sua previsione si avvera quando Pietro viene coinvolto in una rapina e scompare nel nulla. Giulia metterà insieme una squadra per risolvere il mistero e finalmente realizzerà il suo sogno di diventare una detective.

 ORE 23.30 

C’È TEMPO

COMMEDIA / 107'
 

Stefano, quarantenne precario e immaturo, vive in un paesino di montagna e fa un lavoro bizzarro: l'osservatore di arcobaleni. Alla morte del padre scopre di avere un fratellastro tredicenne, Giovanni, fin troppo adulto per la sua età. Stefano parte per Roma e ne accetta la tutela solo per ricevere in cambio un generoso lascito.

Profondamente diversi, i due intraprendono un viaggio in macchina che, fra diffidenze iniziali e improvvise complicità, si colora a ogni tappa. L’incontro con la cantante Simona sarà la svolta nel rapporto tra Stefano e Giovanni.

 PROIEZIONI / 1 AGOSTO 

 ORE 20.30 

NON CI RESTA CHE IL CRIMINE

COMMEDIA / 102'
 

Roma, 2018. Tre amici che hanno fatto dell'arte di arrangiarsi uno stile di vita, decidono di organizzare un "Tour Criminale" di Roma alla scoperta dei luoghi che furono teatro delle gesta della Banda della Magliana. L'idea, ne sono convinti, sarà una miniera di soldi. Sono pronti per lanciarsi nella nuova impresa se non fosse che, per un imprevedibile scherzo del destino, vengono catapultati negli anni 80 nei giorni dei gloriosi Mondiali di Spagna e si ritrovano faccia a faccia con alcuni membri della Banda che all'epoca gestiva le scommesse clandestine sul calcio. Per non parlare dell'incontro con una vulcanica e dirompente ballerina che rischia di scombinare ancora di più le carte… 

 ORE 22.15 

BENTORNATO PRESIDENTE

COMMEDIA / 96'


Sono passati otto anni dalla sua elezione al Quirinale e Peppino Garibaldi vive il suo idillio sui monti con Janis e la piccola Guevara. Janis però è sempre più insofferente a questa vita troppo tranquilla, ma soprattutto non riconosce più in lui l'uomo appassionato, di cui si era innamorata, e che voleva cambiare l'Italia. Richiamata al Quirinale, nel momento in cui il Paese è alle prese con la formazione del nuovo governo e appare minacciato da oscuri intrighi, Janis lascia Peppino e torna a Roma con Guevara. Disperato, Peppino non ha scelta: tornare alla politica per riconquistare la donna che ama.

 PROIEZIONI / 2 AGOSTO 

 ORE 21.00 

MOSCHETTIERI DEL RE – LA PENULTIMA MISSIONE

COMMEDIA / 109'


1650 circa.

Dopo trent'anni al servizio della casa reale i quattro moschettieri hanno abbandonato il moschetto e sono invecchiati. D'Artagnan fa il maialaro e ha il gomito dello spadaccino, più un ginocchio fesso; Athos si diletta con incontri erotici bisex ma ha un braccio arrugginito e un alluce valgo; Aramis fa l'abate in un monastero e non tocca più le armi; e Porthos, dimagrito e depresso, è schiavo dell'oppio e del vino. Ciò nonostante quando la regina Anna d'Austria, che governa una Francia, li convoca per affidare loro un'ultima missione, i moschettieri risalgono a cavallo…

 ORE 23.00 

MODALITÀ AEREO

COMMEDIA / 100'


Diego è un imprenditore bello, ricco, famoso, tutta la sua vita è dentro un cellulare di ultima generazione. Ivano pulisce i bagni dell’aeroporto, non è bello, non è ricco, non è famoso. Possiede un cellulare del 1994 di cui va molto fiero.

Un giorno, poco prima di imbarcarsi su un volo per Sidney, Diego dimentica il telefonino nella toilette vicino al gate. Ivano lo trova... ma non lo restituisce.

Ha un giorno di tempo per cambiare in meglio la sua vita, utilizzando il telefonino di Diego. Dopo quelle fatidiche ore trascorse in “modalità aereo”, le vite di entrambi non saranno più le stesse.